Perdite vaginali come segnali di fertilità o di infertilità

Come capire se sei fertile osservando le tue perdite vaginali

Ci sono diversi tipi di perdite vaginali. Le perdite infatti si differenziano in base al colore, alla struttura e alla consistenza. Sapevi che puoi identificare la fase del tuo ciclo in base a queste caratteristiche? In questo post del blog puoi scoprire come fare.

 

Perché ho delle perdite di colore bianco?

Avere delle perdite vaginali di tanto in tanto é assolutamente normale. Inizialmente le perdite vaginali possono essere biancastre o trasparenti.Successivamente, le perdite si asciugano e si solidificano in una mucosa bianca tendente al giallo. Se non emanano cattivi odori, la presenza di tali perdite è del tutto normale.  

Se invece noti un odore sgradevole, o avverti prurito o un bruciore che persiste, è consigliabile rivolgersi ad uno specialista.

 

Composizione delle perdite vaginali

Le perdite vaginali, in termini medici “muco cervicale”, sono naturali come la saliva. Ma per quale motivo il corpo le produce? La vagina e le ghiandole della cervice producono il muco cervicale per mantenere la salute degli organi riproduttivi.

 

Il muco cervicale é sempre la composizione di cinque elementi

  • Secrezioni vaginali, che vengono prodotte dalle ghiandole cervicale e dalle ghiandole del Bartolini.
  • Liquido, che corre attraverso le pareti di vasi, che forniscono sangue agli organi riproduttivi.
  • Muco che viene prodotto dalle ghiandole sebacee e le ghiandole sudoripare del vestibolo vulvare.
  • Cellule morte dell'epitelio vaginale e della cervice.
  • Grandi colonie di batteri, compresi i batteri utili che impediscono agli agenti patogeni di moltiplicarsi e mantengono acido il pH della vagina.

Che cosa fa il muco cervicale?

Il muco cervicale ha due compiti in base alla fase del tuo ciclo. Il primo compito è quello di aiutare gli spermatozoi a viaggiare attraverso la cervice affinché possano fecondare l’ovulo durante l’ovulazione. Il secondo compito è quello di evitare che gli spermatozoi o altre sostanze possono entrare nella cervice.

Quali tipi di muco cervicale ci sono?

Il muco cervicale non è uguale per ogni persona, però durante il ciclo può avere tutte o almeno la maggior parte delle seguenti caratteristiche:

I diversi tipi di muco cervicale

Il tipo o la qualità del tuo muco cervicale dipende dalla fase del ciclo in cui ti trovi. All’inizio il muco appare secco o denso e grumoso. Quando si avvicina l’ovulazione, il muco diventa trasparente, elastico e umido. Per fare un esempio, il muco cervicale assomiglia come consistenza all'albume dell'uovo. Se noti questa qualità, tu sai che ti trovi nel periodo più fertile del ciclo. Dopo l’ovulazione il tuo muco cervicale diventa di nuovo denso e secco.

La consistenza del muco cervicale

In quale modo il muco cervicale aiuta il concepimento?

Il muco cervicale gioca un ruolo chiave nel concepimento. L'ormone estrogeno raggiunge il suo picco poco prima dell'ovulazione. Questo cambia il muco cervicale da bianco, secco, grumoso e denso, diventa elastico, liquido, trasparente e umido. Le perdite vaginali umide aiutano gli spermatozoi a muoversi allßintern della vagina e raggiungere l'utero, dove incontrano un ovulo. Se fai sesso in questo periodo, TU aumenti le probabilitá di rimanere incinta.

Immagina che il tuo utero sia una piscina, il tuo muco cervicale sia lßacqua e gli spermatozoi siano una persona che cerca di nuotare. Se l’acqua fosse densa e fangosa, una persona non potrebbe attraversare la piscina nuotando. Così, quando il muco cervicale è denso diventa difficile per gli spermatozoi arrivare alle tube. Invece nel muco limpido ed elastico diventa più facile per gli spermatozi andare verso l’utero e incontrare l’ovulo per fecondarlo.

Come cambia il muco cervicale durante il ciclo?

I cambiamenti del muco cervicale sono la conseguenza dei cambiamenti ormonali che si verificano durante il ciclo. Gli estrogeni aumentano prima dell'ovulazione e fanno sì che la cervice produca il muco fertile. In questo modo, il tuo corpo aiuta gli spermatozoi ad arrivare all ovulo, che sta per essere rilasciato. Dopo l'ovulazione gli estrogeni scendono e il progesterone aumenta. Questo aumento di progesterone aiuta l'ovulo fecondato ad impiantarsi nell'utero quando avviene il concepimento.

 

Considerando il ciclo mestruale, il muco cervicale segue generalmente lo schema seguente:

Dopo la fine del tuo flusso mestruale: Secco o appiccicoso, di colore bianco o giallastro.

Nel corso ulteriore del ciclo: appiccioso, umido, bianco.

Quando si avvicina l’ovulazione: Consistenza cremosa, simile allo yogurt. Umido e grumoso.

Intorno all’ovulazione: Elastico e trasparente. Liquido e molto umido.

Dopo l’ovulazione: Secco fino all'inizio del flusso mestruale.

Nella maggior parte delle donne l'ovulazione si verifica nella metà del ciclo. Perciò il tuo muco cervicale poco prima dell’ovulazione è liquido, elastico e molto fertile.

 

1Tobah, Yvonne Butler. “Ovulation Signs: When Is Conception Most Likely?” Mayo Clinic, Mayo Foundation for Medical Education and Research, 16 Aug. 2019,
2“Vaginal Discharge.” HHS.gov, US Department of Health and Human Services, 30 May 2019,
2Keane, F, et al. “Bacterial Vaginosis.” Sexually Transmitted Infections, The Medical Society for the Study of Venereal Disease, 1 Dec. 2006,
2“Trichomoniasis.” NHS Choices, NHS, 23 Oct. 2018,
2Mayo Clinic Staff. “How to Get Pregnant.” Mayo Clinic, Mayo Foundation for Medical Education and Research, 5 Oct. 2019,

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.